fbpx

Come fare i germogli in casa

germinados en casa

Volete sapere come si fanno i germogli a casa? Congratulazioni! Da Greenuso abbiamo creato la guida definitiva dove vi insegneremo i passi che dovrete seguire per far germogliare i semi in modo molto semplice.

Ora potrete fare i vostri germogli di semi a casa e sfruttarli in cucina o trapiantarli in giardino. Cominciamo!

Cosa sono i germogli?

I germogli sono piantine nel loro stato iniziale, cioè quando hanno appena iniziato a germogliare. Sono anche conosciuti come piantine e sono un’ottima fonte di nutrimento per il corpo.

germinados caseros

Essi concentrano più vitamina, minerali, antiossidanti e proteine rispetto alla pianta già sviluppata. Ad esempio, i germogli di broccolo hanno più proprietà nutritive rispetto ai broccoli già formati.

Tipi di germogli in casa

Scoprite a casa 5 tipi di germogli che potete usare in cucina per preparare una ricetta sana e nutriente.

1. Germogli di soia

I germogli di soia sono un ingrediente essenziale nella preparazione di Chop Sue e di una grande varietà di insalate. Tra le sue proprietà nutrizionali abbiamo proteine, acido folico, ferro e persino vitamine C e B.

2. Germogli di lenticchia

I germogli di lenticchia si sviluppano così rapidamente che in soli 4 o 5 giorni saranno pronti per il consumo. Inoltre, sono il germoglio commestibile più importante con la più alta percentuale di proteine che si possa trovare.

3. Germogli di ravanello

È un germoglio dal sapore intenso e un po’ piccante, grazie a queste caratteristiche è diventato uno dei preferiti per la preparazione di insalate e cibi crudi. È anche ideale per offrire una consistenza croccante.

4. Germoglio di grano

L’erba di grano ha un gusto delicato e delizioso ed è facile da digerire. Inoltre, è una fonte importante di proteine, potassio, ferro e calcio in misura minore. Grazie a queste proprietà, ha un’elevata capacità antiossidante.

5. Germogli di erba medica

Questo tipo di germogliatura conferisce ai piatti una consistenza croccante e li mantiene in perfetto stato in frigorifero per un massimo di 4 giorni. È una buona fonte di minerali come calcio, zinco, magnesio e potassio. Contiene anche fibre, vitamina C e riboflavina.

>  Top 9 degli antibiotici naturali

Come fare i germogli in casa, passo dopo passo

Vi portiamo un semplice approccio passo dopo passo per preparare i vostri germogli come farebbe un esperto. Eccoci!

Prima di iniziare passo dopo passo, vi parlerò dei materiali che dovete avere a portata di mano per effettuare la germinazione, questi sono

  • Un grande vaso di vetro.
  • Un pezzo di stoffa fine o di garza.
  • Un elastico o una gomma.
  • I semi che preferisci. (lenticchie in questo caso, ma possono essere di qualsiasi altro tipo di grano)
  • Acqua.

1. La prima cosa da fare è pulire le lenticchie da eventuali sassi o sporcizia che possono avere e lavarle accuratamente con abbondante acqua.

2. Il passo successivo sarà quello di posizionare i piselli all’interno del contenitore di vetro. È importante riempire solo un quarto del vaso perché i semi cresceranno quando germoglieranno e avranno bisogno di spazio.

3. Riempire quindi il vaso con acqua sufficiente a coprire le lenticchie fino a due centimetri sopra di esse.

4. A questo punto inserire il panno o la garza nel coperchio del vaso e fissarlo saldamente con l’elastico.

5. Una volta fissato il panno, lasciate i piselli in ammollo per 12-18 ore in un luogo dove non riceveranno la luce diretta del sole, preferibilmente al buio per accelerare la germinazione.

6. Dopo questo tempo, procederemo a scolare tutta l’acqua di ammollo e a riempire nuovamente il vaso con acqua fresca.

7. Dreneremo poi anche quest’ultima acqua, ma questa volta lasceremo la bottiglia inclinata a circa 45 gradi con la bocca abbassata per altre 12 ore. Questo per evitare che l’acqua accumulata sul fondo del vaso crei funghi e faccia marcire i semi.

8. Durante i successivi 4 o 5 giorni per periodi di 12 ore bagnerete e sgocciolerete i piselli come indicato nella fase precedente. L’idea è di mantenerli umidi ma senza un eccesso d’acqua che li danneggi.

9. Dopo questo tempo i germogli saranno cresciuti a sufficienza e saranno pronti per il consumo.

F.A.Q: Domande frequenti sui germogli domestici

Qui di seguito, risponderemo alle domande più frequenti che alcuni utenti si pongono riguardo al germogliare a casa.

>  Bicchieri di gelatina - Ricetta facile per il Natale 2019

Come far germogliare i semi di pomodoro?

Prestare particolare attenzione alla procedura da seguire per la germinazionedei semi di pomodoro:

  1. La prima cosa da fare è bagnare la carta assorbente, ma non lasciarla inzuppare d’acqua.
  2. Mettere i semi di pomodoro sulla carta inumidita senza toccarli.
  3. Avvolgere con cura il tovagliolo di carta e inumidirlo di nuovo.
  4. Ora mettete la carta arrotolata in un sacchetto di plastica con cerniera e conservatela in un luogo privo di correnti d’aria.
  5. Entro 3-5 giorni appariranno i foglietti.
  6. Dopo 12-24 ore dalla germinazione è possibile piantare i semi di pomodoro in vaschette per piantine.
  7. Controllate che non manchino di umidità o moriranno entro poche ore.

Come far germogliare i semi di limone?

Vedi come far germogliare i semi di limone passo dopo passo:

  1. Iniziare preparando un letto di semina con substrato di semi.
  2. Quindi, mescolare il terreno a mano e inumidirlo senza superare la quantità di acqua.
  3. Ora, con il dito, fate dei buchi nel terreno per posizionare i semi di limone organici.
  4. Procedere a posizionare i semi in tutti i fori.
  5. Quindi, coprire il letto di semina con un sottile strato di plastica trasparente o pellicola.
  6. È importante fare prima dei piccoli fori nella plastica per mantenerla umida e farla respirare.
  7. Posizionare il letto di semina in un luogo caldo dove non riceva la luce diretta del sole.
  8. Infine annaffiare il letto di semina quando si nota il substrato asciutto. In questo modo, a poco a poco, cresceranno.

Quanto tempo ci vuole per far germogliare una pietra di avocado?

Un pozzo di avocado impiega circa 10 giorni per germogliare. Tuttavia, il trapianto richiederà diverse settimane in più.

Inoltre, l’albero ha bisogno di almeno 3 anni per far germogliare i primi fiori e 5 anni per portare i primi frutti.

Ora che sapete come fare i germogli a casa, non aspettate oltre e cominciate a seguire tutte le raccomandazioni che noi di Greenuso abbiamo creato per voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *