fbpx

Trucco definitivo per piantare un ananas senza semi

plantar una piña sin semilla

Volete piantare un ananas a casa, ma non sapete da dove cominciare? Non preoccupatevi! Da Greenuso vogliamo mostrarvi un trucco definitivo per piantare un ananas senza semi in modo che possiate coltivare questo ricco frutto a casa.

Quindi, fate attenzione e non perdete nessuno dei dettagli che vi sveleremo qui di seguito. Cominciamo!

Quali sono i vantaggi dell’ananas?

L’ananas è un frutto tropicale utilizzato nelle bevande, nelle insalate e persino nella decorazione di dolci e cocktail. Inoltre, consumarlo porta spesso grandi benefici per la salute grazie alle sue proprietà diuretiche e disintossicanti.

Per questo motivo, è altamente raccomandato nelle diete e per combattere l’ipertensione e il colesterolo. Inoltre, è ricco di fibre e vitamina C, acido folico, sodio, calcio, potassio, ferro e altri.

Come piantare un ananas senza semi passo dopo passo

Per sapere come far crescere una pianta di ananas senza semi, da Greenuso vi portiamo un pratico passo dopo passo per realizzarla e ottenere buoni risultati.

plantar una piña sin semilla

Materiali

Dovreste avere a portata di mano un ananas non troppo maturo o troppo verde. Il grado di maturazione dei frutti è importante per garantire la germinazione della nuova pianta.

Inoltre, avere un contenitore con acqua dove la pianta germoglierĂ , un coltello affilato e un vaso con terra fertilizzata.

Procedura

Poi vi diremo i passi da seguire per piantare un ananas senza semi:

  1. Togliere la corona dall’ananas. Bisogna fare molta attenzione quando si toglie la corona all’ananas, perché da esso spunteranno le radici della nuova pianta. Utilizzare un coltello per tagliare la corona, ma non dove si unisce alla frutta. Cercate di abbassare il taglio di due centimetri.
  2. Pulire la base. Una volta separata la corona, tagliare tutti i bordi dell’ananas con il coltello fino a lasciare solo la parte centrale. Inoltre, è consigliabile rimuovere due o tre righe dalle foglie della corona. Quelle foglie che si trovano sul bordo inferiore della corona e non quelle al centro.
  3. Preparare il contenitore. Riempire un contenitore con acqua dove far germogliare l’ananas. Si raccomanda che sia un contenitore trasparente. Non solo per osservare la crescita delle radici, ma per aggiungere più acqua mentre si riduce e cambiarla se osserviamo la generazione dei funghi.
  4. Introdurre l’ananas. Mettere l’ananas nel contenitore dell’acqua facendo attenzione che la base sia immersa nel liquido. Poi, si dovrebbe collocarlo in un posto dove c’è la luce del sole, magari vicino a una finestra.
  5. Aspettate che inizi la germinazione. Ora bisogna solo avere pazienza e attendere il tempo necessario per completare il periodo di germinazione dell’ananas. Con il passare dei giorni noterete che le foglie sulla corona iniziano ad asciugarsi, ma quelle al centro spuntano nuove foglie. Nel frattempo, nella parte immersa nell’acqua cominceranno a germogliare e a crescere piccole radici.
  6. Pianta la tua pianta di ananas. Dopo circa un mese le radici saranno sufficientemente sviluppate e pronte per la semina.
  7. Riempite un vaso con terriccio e piantate la vostra pianta. Assicuratevi di innaffiarlo con l’acqua necessaria, senza eccessi, in modo che non sviluppi funghi che potrebbero danneggiarne lo sviluppo. E questo è tutto! Preparatevi a gustare un delizioso ananas raccolto con le vostre mani.

Ora, vi invitiamo a mettere in pratica questo trucco definitivo per piantare un ananas senza semi. In questo modo, invece di gettare via la corona, ne approfitterete per generarne una nuova.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *