fbpx

Cos’è l’albero di Kiri e come può aiutare a combattere il riscaldamento globale

árbol-Kiri-portada

Il Kiri è un albero che potrebbe salvare il pianeta, per essere di grande aiuto contro il riscaldamento globale, l’inquinamento e la desertificazione dell’ecosistema. Infatti, in molte culture è conosciuto come “l’albero del futuro“.

Ci sono molti altri dettagli dell’albero di Kiri che vogliamo raccontarvi, siete pronti?

Tree Kiri: che cos’è?

Il Kiri è considerato uno degli alberi più belli del mondo per la sua abbondante fioritura di lillà rosa. Per questo motivo, al giorno d’oggi è molto usata come pianta ornamentale.

È conosciuta anche come l’albero dell’imperatrice o Paulownia tomentosa. È originaria della Cina, appartenente in particolare alla famiglia delle paulowniaceae e la sua presenza contribuisce a migliorare le condizioni dell’aria, dell’acqua e della terra.

In questo modo, può essere un grande alleato per combattere l’inquinamento, il riscaldamento globale e gli ecosistemi desertificati. Spesso viene anche chiamato l’albero della vita, poiché produce più ossigeno di altri alberi.

Quali sono le caratteristiche dell’albero di Kiri?

Ci sono molte qualità dell’albero di Kiri che lo rendono autentico, e in questa sezione del post vogliamo spiegarvele in dettaglio.

Albero adattabile a diversi climi

Un albero di Kiri si adatta a una grande varietà di climi, sopportando temperature estreme come -20 ºC fino a 45 ºC. Per questa loro qualità, sono considerati un grande aiuto contro la desertificazione del pianeta.

Albero che produce più ossigeno

I Kiri espellono grandi quantità di ossigeno e assorbono l’anidride carbonica almeno dieci volte di più degli altri alberi. Anche un albero adulto può catturare fino a 21,7 kg di CO2 al giorno.

Albero d’alta quota

Gli alberi di Kiri crescono fino a 27 metri e in buone condizioni vivono circa 100 anni. Il loro tronco va dai 7 ai 20 metri di diametro, e possono anche germogliare almeno 5 volte dallo stesso tronco.

Albero molto sano

Sono alberi molto sani grazie alla loro elevata capacità di resistere ai parassiti. Inoltre, poiché rigenerano i loro vasi di crescita e le loro radici in breve tempo, possono resistere al fuoco e tollerare le aree contaminate.

árbol-Kiri-cuerpo

Albero dall’aspetto sorprendente

I sorprendenti fiori dell’albero di Kiri, sono di colore lilla e possono ricoprirlo completamente quando spuntano. Le sue foglie, ricche di azoto, sono larghe fino a 40 cm e quando cadono arricchiscono il terreno, fungendo da fertilizzante nutritivo.

Albero prospero

L’albero dell’imperatrice prospera nel terreno e nell’acqua inquinata e può anche purificare il terreno durante la crescita. Può anche prosperare in terreni poveri o erotti, a condizione che abbia accesso al compost e un buon sistema di irrigazione.

Tuttavia, in queste cattive condizioni la sua crescita è più lenta. L’ideale per garantire uno sviluppo ottimale sarà quello di piantarlo in terreni profondi e ben drenati, preferibilmente argillosi e sabbiosi. Va notato che non supportano i terreni salini.

Albero della riproduzione semplice

La riproduzione dell’albero di Kiri è semplice, può avvenire per talea o per seme. La sua crescita è di solito più veloce di altre specie, aumentando di circa 2 cm al giorno, così che in un anno cresce fino a 6 metri di altezza.

Sai a cosa serve l’albero di Kiri?

Da Greenuso vogliamo rispondere a questa domanda citando 8 aspetti importanti sull’uso dellalbero Kiri:

  1. Si tratta di un’eccellente risorsa ecologica per la generazione di biomassa nelle centrali termiche o nel riscaldamento domestico.
  2. È ideale per recuperare, controllare e stabilizzare l’erosione del suolo grazie al suo sistema radicale profondo e alla capacità di fissazione della CO2.
  3. Serve come sostituto o complemento del carbone, in quanto è un eccellente biocombustibile solido.
  4. Le loro foglie sono utili come foraggio in quanto hanno un valore nutritivo molto elevato, essendo ottime per nutrire il bestiame e per fare il compost.
  5. Il suo legno può essere utilizzato per costruire acquedotti nelle zone rurali.
  6. Molte persone fanno artigianato con il loro legno perché è facile da intagliare.
  7. Permette di realizzare accessori di aerei o yacht che richiedono legno leggero e di buona qualità.
  8. Il suo legno è ideale per realizzare tavole da surf, wakeboard, cieli, barili, mobili, cassetti e strumenti musicali perché resiste bene ai parassiti.

Ora che sapete cos’è l’albero di Kiri e come contribuisce alla conservazione del pianeta, è giunto il momento di metterlo in pratica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *