fbpx

Alimenti biologici

alimentación orgánica

Il cibo biologico è un tipo di consumo alimentare naturale ed ecologico, e ultimamente è diventato una tendenza.

I prodotti biologici sono molto sani e portano molti benefici. Tuttavia, il loro prezzo elevato li lascia in una posizione di svantaggio rispetto agli alimenti convenzionali. Siete interessati a saperne di più? Fortunatamente, da Greenuso abbiamo preparato questo post per insegnarvi tutto su di esso.

Cos’è il cibo biologico?

Il cibo biologico, detto anche ecologico o biologico, è quello che è stato prodotto seguendo procedure naturali. Cioè senza sostanze sintetiche e metodologie come la modificazione genetica delle specie.

Questi prodotti devono essere conformi ad una serie di parametri o norme per essere certificati come biologici. In generale, lungo tutta la catena di produzione di questi alimenti:

  • Possono essere utilizzati solo fertilizzanti naturali.
  • Non vengono aggiunti conservanti o additivi.
  • L’uso di pesticidi sintetici non è consentito.
  • Non vengono applicati agli animali ormoni della crescita, anabolizzanti o antibiotici.
  • Non vengono raccolti o allevati organismi geneticamente modificati.
  • Non vengono utilizzati raggi X o metodi di radiazione simili.
  • Gli animali allevati sono nutriti con alimenti biologici.

Al mercato si possono acquistare prodotti agricoli (verdura, frutta, carne, tra gli altri) e prodotti trasformati (latticini, cereali, oli e altri) totalmente biologici. Per distinguerli dal resto, di solito vengono forniti con un sigillo o un’etichetta che li certifica come biologici.

Differenze tra alimenti biologici e convenzionali

Ci sono diverse differenze tra alimenti biologici e convenzionali. Alcuni di loro lo sono:

Input e metodologie utilizzate

Nella produzione di alimenti biologici non possono essere utilizzati pesticidi o fertilizzanti artificiali, additivi, conservanti o altre sostanze sintetiche. Lo stesso non vale per i prodotti convenzionali, nel qual caso è consentito l’uso di queste sostanze chimiche secondo le norme stabilite.

>  Come fare un hotel per api

D’altra parte, il settore agricolo convenzionale utilizza i vantaggi dell’ingegneria genetica per ottenere una maggiore produttività.

Gli organismi sono geneticamente modificati per renderli più resistenti, nutrienti, produttivi, adattabili all’ambiente e altro ancora. Tuttavia, nelle fattorie biologiche, gli animali e le piante transgeniche non hanno posto perché non sono veramente naturali.

Allo stesso modo, alcune metodologie come le radiazioni a raggi X o la luce ultravioletta non sono utilizzate nel settore biologico. Al contrario, molti dei produttori di alimenti convenzionali li usano.

Contributo nutrizionale

Sappiamo l’importanza di sostanze nutritive come vitamine, proteine, lipidi, minerali, tra gli altri. Ma gli alimenti biologici sono più nutrienti o più sani degli alimenti convenzionali? Non c’è davvero un consenso scientifico su questo.

Da un lato, nel 2009 è stata effettuata una revisione sistematica di oltre 52.000 articoli scientifici sull’argomento. Questo lavoro, intitolato Qualità nutrizionale degli alimenti biologici: una revisione sistematica, ha concluso che gli alimenti biologici sono nutrienti come il resto.

Allo stesso modo, un‘altra revisione di 240 articoli effettuata nel 2012, Gli alimenti biologici sono più sicuri o più sani delle alternative convenzionali?: una revisione sistematica, è giunta alla stessa conclusione.

In questo caso, è stato anche stabilito che gli alimenti biologici contengono meno residui di pesticidi e batteri resistenti agli antibiotici. Va notato che i livelli di pesticidi negli alimenti convenzionali sono entro limiti di sicurezza.

Altre ricerche affermano che gli alimenti biologici sono più nutrienti rispetto al resto. È il caso dello studio intitolato Higher antioxidant and lower cadmium concentrations and lower incidence of pesticide residues in organic grown crops: a systematic literature review and meta-analyses, pubblicato nel 2014

Questa recensione di 343 articoli sostiene che i prodotti biologici contengono più antiossidanti ma concentrazioni più basse di pesticidi e di cadmio (un metallo tossico).

>  Imballaggi ecologici: un partner per l'ambiente

Il prezzo

Gli alimenti biologici sono più costosi deglialimenti convenzionali per diversi motivi:

  • La domanda di prodotti biologici supera l’offerta di questi.
  • Richiedono più manodopera per unità di produzione.
  • La catena di distribuzione e commercializzazione di questi prodotti è in qualche modo inefficiente rispetto a quella degli alimenti convenzionali. Poiché sono prodotti in quantità relativamente piccole, il loro trasporto e la loro distribuzione sono più costosi.

Vantaggi degli alimenti biologici

I benefici del cibo biologico sono:

  • Essi contribuiscono a preservare l’ambiente, in quanto nella loro produzione non vengono utilizzati inquinanti sintetici come i fertilizzanti azotati.
  • Siprendono cura della salute del produttore, del commerciante e del consumatore perché sono privi di pesticidi, batteri resistenti agli antibiotici e sostanze chimiche che potrebbero essere dannose.
  • Contribuiscono al mantenimento della biodiversità perché provengono da organismi che non sono stati geneticamente modificati.
  • Essi forniscono sufficienti vitamine, minerali, proteine, carboidrati e altre sostanze nutritive. Alcuni studi sostengono che hanno un valore nutrizionale maggiore rispetto agli alimenti convenzionali.

Ora che sapete tutto sul cibo biologico, probabilmente siete pronti a godere di tutti i suoi benefici. Se volete una dieta più naturale, più sana e con un eccellente valore nutrizionale, sapete bene quali sono gli alimenti che dovreste mangiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *