fbpx

Pasta integrale per pizza: passo dopo passo

Masa de pizza integral: Paso a paso

Per gustare una deliziosa pizza non è necessario uscire di casa, basta conoscere la ricetta dell’impasto della pizza integrale e avere a portata di mano gli ingredienti giusti per prepararla.

La cosa migliore nel preparare la pizza a casa è che si possono aggiungere gli ingredienti di vostra scelta, anche godendo di nuovi sapori.

Inoltre, potete mangiare i pezzi che preferite fino a quando non avrete soddisfatto la vostra voglia di pizza quando inizierete a cucinarla.

Per aiutarvi a cucinare il piano perfetto, con la pizza integrale inclusa, vi diamo una ricetta per fare un impasto perfetto in soli 6 semplici passi.

Sorprendete la vostra famiglia nella prossima serata di cinema preparando delle pizze deliziose che non hanno nulla da invidiare alle pizze vendute nel vostro ristorante preferito.

Ricetta per un facile impasto per pizza integrale

Receta masa pizza integral fácil

Per preparare la ricetta della pasta per pizza integrale sono necessari i seguenti ingredienti:

  • 100 grammi di farina integrale.
  • 50 g di farina.
  • 6 grammi di lievito fresco.
  • 1 pizzico di zucchero.
  • ½ cucchiaino di sale.
  • 2 cucchiai di olio d’oliva.
  • 100 ml di acqua calda.

Seguendo questi semplici passi potrete ottenere l’impasto integrale della pizza per gustare un pasto speciale fatto in casa:

  1. Per iniziare, dovete aggiungere il lievito fresco, lo zucchero e due cucchiai d’acqua in un bicchiere, mescolando con un cucchiaio fino a quando il lievito non sarà completamente sciolto.
  2. In una ciotola, aggiungere la farina integrale, la farina e il sale.
  3. Mescolare gli ingredienti secchi con l’acqua tiepida, l’olio d’oliva e il lievito che è stato sciolto all’inizio con i bastoncini fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  4. Farina una superficie liscia, impastarla per 10 minuti fino ad ottenere la giusta elasticità.
  5. Mettete l’impasto in una ciotola e copritelo con un panno umido, lasciandolo riposare a temperatura ambiente per 1 ora. Saprete che è pronto quando vedrete che l’impasto integrale della pizza è il doppio della sua dimensione originale.
  6. Togliete la pasta dalla ciotola e tagliatela a pezzi per modellarla su una superficie liscia e infarinata, aggiungete gli ingredienti a vostra scelta e poi portatela in forno.

Il segreto della pasta è qui

El secreto de la masa está aquí

Per padroneggiare l’arte di preparare l’impasto della pizza con la farina integrale è necessario conoscere la tecnica di impastamento perfetta, per questo motivo questo processo è il più importante nella preparazione della pizza.

Per ottenere un impasto ideale per la pizza integrale, devono essere soddisfatte tre condizioni, tutte necessarie per lo sviluppo del glutine:

  1. Rendere l’impasto facile da stendere.
  2. Che la pasta sia resistente.
  3. Lasciate che l’impasto cresca mentre fermenta.

Un altro aspetto importante per ottenere la giusta consistenza dell’impasto della pizza è l’acqua, potendo ottenere basi per pizza più o meno morbide a seconda della quantità di acqua aggiunta.

Per quanto riguarda l’impastamento, si utilizzano due tipi a seconda della consistenza dell’impasto. Se l’impasto della pizza integrale è morbido, si usa l’impasto francese e se l’impasto è duro, si usa l’impasto tradizionale.

La farina migliore per fare la pizza integrale

Mejor harina para hacer pizza integral

Due tipi di farina sono consigliati per la preparazione dell’impasto della pizza integrale: la farina integrale e la farina integrale di farro. Ognuno di essi ha caratteristiche particolari che saranno menzionate qui di seguito:

Farina integrale

La farina integrale è uno degli ingredienti principali per la preparazione della pasta per pizza integrale.

Tra le caratteristiche della farina integrale abbiamo

  • E’ di facile accesso.
  • E’ conveniente.
  • È un ingrediente facile da maneggiare.
  • Permette di ottenere un’adeguata elasticità.

Farina integrale di farro

La farina di farro integrale è meno conosciuta di quella integrale, tuttavia è possibile trovarla sul mercato.

Tra le caratteristiche della farina integrale di farro che abbiamo:

  • Il suo costo è elevato.
  • Dà elasticità all’impasto.
  • Richiede periodi di impastamento più brevi.

I lieviti sono tutti uguali?

¿Todas las levaduras son iguales?

Così come ci sono diversi tipi di farina, possiamo trovare sul mercato diversi tipi di lievito, che possono essere utilizzati per fare l’impasto della pizza. Tra di loro abbiamo:

Lievito secco

Il lievito secco si trova in qualsiasi supermercato, di solito nella zona della farina o dei prodotti da forno.

Questo tipo di lievito si conserva a lungo in condizioni eccellenti e di solito viene utilizzato per fare torte e pane.

Lievito fresco

Il lievito fresco è un prodotto facilmente accessibile che si può trovare anche in qualsiasi supermercato della cella frigorifera.

Questo tipo di lievito ha una data di scadenza ridotta, quindi si consiglia di congelarlo per evitare danni.

Il lievito fresco è economico e disponibile in piccole bustine.

Lievito istantaneo

Il lievito istantaneo noto come lievito in polvere è un prodotto utilizzato per preparare torte, torte e biscotti.

Quando si usa il lievito istantaneo non è necessario attendere la fermentazione dell’impasto, poiché quando è esposto al calore l’impasto cresce.

Il lievito istantaneo è l’opzione migliore quando si prepara la pizza, evitando lunghi tempi di attesa.

Tempo di fermentazione ideale per l’impasto della pizza integrale

Tiempo ideal de fermentación de la masa de pizza integral

Per ottenere la corretta fermentazione dell’impasto integrale della pizza è necessario attendere il tempo necessario per ottenere più sapore e aroma.

Tra i tipi di fermentazione utilizzati nella preparazione dell’impasto per pizza con farina integrale abbiamo

Lungo

La lunga fermentazione è un processo che avviene quando si vuole ottenere un impasto ricco di aromi e di sapore.

Questo tipo di fermentazione viene effettuata per 30-40 minuti a temperatura ambiente con l’impasto già preparato.

Poi, l’impasto viene conservato in frigorifero fino a quando non fermenta per 18-30 ore.

Si sconsiglia di lasciare l’impasto in frigorifero per più di 72 ore, poiché potrebbe essere danneggiato da un eccesso di fermentazione.

Taglia

La breve fermentazione dura dalle 2 alle 3 ore ed è consigliata per la preparazione di pasta per pizza con farina integrale.

È rimasto un po’ di impasto integrale per la pizza? Puoi congelarlo

¿Sobró masa para pizza integral? Así la puedes congelar

Un modo ideale per conservare più a lungo l’impasto della pizza con la farina integrale è quello di congelarlo. Tuttavia, questo processo deve essere eseguito in modo corretto affinché l’impasto non perda nessuna delle sue caratteristiche uniche.

Qui di seguito vi mostreremo passo dopo passo come fare:

  1. Per evitare lunghi tempi di attesa durante lo scongelamento dell’impasto si consiglia di conservarlo in contenitori di plastica individuali a forma di palla.
  2. Per scongelare l’impasto basta togliere il contenitore di plastica dal congelatore e lasciarlo a temperatura ambiente fino a quando non si sarà scongelato.
  3. Dopo aver scongelato l’impasto si può conservare in frigorifero fino a quando non si è pronti per l’uso.
  4. Per finire, stendete la pasta, aggiungete gli ingredienti a vostra scelta e portatela in forno.

Suggerimenti per preparare un perfetto impasto di pizza integrale

Consejos para hacer una masa de pizza integral perfecta

Alcuni consigli che vi aiuteranno ad ottenere una perfetta pasta di pizza integrale sono

  • Lasciate riposare la pasta: dopo aver integrato gli ingredienti dell’impasto, lasciatela riposare almeno 15 minuti prima di iniziare l’impastamento, che renderà la pasta più facile da lavorare, con grande gusto e crosta croccante.
  • Stendete bene la pasta: in questo modo otterrete una pizza croccante con uno spessore ideale. Per stendere correttamente l’impasto si dovrebbe usare un mattarello, stendendo bene l’impasto su una superficie piana.
  • Utilizzate la giusta quantità di salsa: ricordate che se aggiungete più salsa del necessario all’impasto aggiungerete solo umidità e al momento della cottura della pizza otterrete un impasto gommoso. Si consiglia di aggiungere un paio di cucchiai di salsa all’impasto e di spalmarlo bene.
  • Preriscaldare il forno: prima di infornare la pizza integrale è meglio preriscaldare il forno per 45 minuti alla massima temperatura con la teglia su cui si va a mettere l’impasto. Trascorso questo tempo, togliete il vassoio con cura per non scottarvi, metteteci la pizza sopra e infornate per 15-20 minuti.

Come siamo affamati all’improvviso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *