fbpx

I dieci comandamenti dell’ambiente: liberarsi dell’impronta ecologica

Decálogo del medio ambiente: Que desaparezca tu huella

Qual è lo scopo di un decalogo dell’ambiente?

Quando si parla di prendersi cura del pianeta, non possiamo porci dei limiti, ma dobbiamo prendere delle misure che ci portino a migliorare la situazione attuale.

Lo stato attuale dell’inquinamento sembra essere ad un punto in cui non si torna indietro, ma in realtà non è così, possiamo ancora prendere misure che ci porteranno ad una realtà migliore.

Ma non basta cambiare, dobbiamo anche essere il motore del cambiamento.

Ecco perché in questo articolo troverete il trasferimento ambientale che potete richiedere per voi stessi come adulti, così come un decalogo per i bambini.

Quando i bambini crescono con la visione di avere un rapporto sano con il loro ambiente, abbiamo ancora più speranza di ottenere il miglioramento desiderato.

Decalogo dell’ambiente per gli adulti

Decálogo del medio ambiente para personas adultas

Come vi abbiamo detto, vogliamo che abbiate un rapporto equilibrato con l’ambiente e siamo sicuri che applicando queste piccole azioni la strada sarà facile e veloce.

Riutilizzo, riduzione e riciclaggio

La prima azione riguarda un comportamento globale: applicare la regola delle tre R nella vita.

Il primo è il riutilizzo. Scoprite cosa potete fare per riutilizzare i prodotti una volta ottenuto l’uso primario a cui sono destinati.

Quando compriamo una bottiglia di salsa di pomodoro, possiamo usare di nuovo la bottiglia per contenere qualche altro alimento. Può essere una salsa fatta in casa o quello che preferisci.

La riduzione è la seconda parte della nostra prima regola del decalogo ambientale. Per rispettare questa regola, è necessario rivedere le proprie abitudini di consumo e vedere dove è possibile ridurre la quantità di rifiuti monouso.

Diamo un’occhiata a un esempio per aiutarvi a capire meglio.

Se sei una persona che ama muoversi e preferisce l’acqua al supermercato, piuttosto che comprare piccole confezioni, acquista le confezioni con una capacità maggiore e ricarica le bottiglie riutilizzabili.

In questo modo non si buttano via 12 bottiglie d’acqua, ma solo due e se si vuole riutilizzarle, è molto meglio.

Il passo finale è il riciclaggio, che è uno dei più importanti di tutti i nostri dialoghi ambientali

Per esempio, quel vecchio cowboy che non si adatta può diventare una buona borsa della spesa. Questo riduce gli sprechi ed evita l’uso di materie prime nella produzione di un sacco riutilizzabile commerciale.

I rifiuti vanno e vengono con te

Tutti noi amiamo i paradisiaci e bellissimi paesaggi di una natura incontaminata.

Un campo ben curato, una spiaggia con acqua cristallina e sabbia bianca, un fiume che scorre e pulito, tutti questi scenari possono essere disturbati quando l’uomo appare.

Quindi, se avete intenzione di divertirvi a contatto con la natura e prendere qualche snack, succhi di frutta, cibo, tra le altre cose, assicuratevi di portare tutta l’immondizia.

Naturalmente, dovete gettare ogni pezzo di rifiuto nel contenitore giusto per chiudere il cerchio completo e assicurarvi che solo le impronte dei vostri passi rimangano sulla sabbia.

Cosa fare se non ci sono contenitori identificati?

Continuiamo con il Decalogo a prenderci cura dell’ambiente e ora ci troviamo di fronte a un problema che si presenta molto spesso, soprattutto quando andiamo in vacanza in luoghi remoti o in ambienti naturali.

Immaginate per un attimo di essere sulla spiaggia dei vostri sogni e di voler smaltire i rifiuti nel modo giusto, ma c’è un piccolo problema: non ci sono contenitori identificati o c’è un solo contenitore per tutti i tipi di rifiuti.

La raccomandazione è quella di portare con sé alcuni dei sacchetti che avete portato con voi, identificarli e classificare i rifiuti in base al tipo di contenuto.

Dopo la cernita dei rifiuti, portateli con voi e gettateli nel primo contenitore identificato che trovate.

Consumo responsabile

Anche il consumo responsabile fa parte del Decalogo dell’ambiente.

Sapere da dove provengono i prodotti che consumiamo, come è stata ottenuta la materia prima per la loro produzione, qual è l’impatto del processo di produzione, tra gli altri dati, è importante per misurare l’impatto del vostro consumo.

Spesso si dice come strategia di marketing che un prodotto è ecologico e in realtà non lo è

Turismo sostenibile

Il turismo sostenibile ci permette di godere dei luoghi più belli della vita naturale con la certezza che prima, durante e dopo il nostro soggiorno il sito sarà conservato come lo avete trovato.

Ad esempio, nel turismo sostenibile è preferibile viaggiare in bicicletta o a piedi, evitando l’inquinamento da combustibili fossili per raggiungere i luoghi protetti.

Le risorse naturali sono il nostro bene più prezioso

In Africa, una goccia d’acqua può fare la differenza tra la vita e la morte.

È comune quando abbiamo accesso permanente alle risorse naturali, non ne comprendiamo il valore e ne sottovalutiamo l’importanza.

L’uso consapevole delle risorse naturali, come l’acqua, ci permette di soddisfare le nostre esigenze e di dare agli altri la possibilità di soddisfare le loro.

Preferisco il trasporto pubblico

Nella vita quotidiana ci sono cose che si possono fare senza mettere in moto l’auto

Comprare pane o cibo al negozio all’angolo, portare i bambini al parco, fare un giro con gli amici, può essere fatto senza usare la macchina.

Se le distanze sono lunghe, è possibile utilizzare i mezzi pubblici.

Non pensate alla perdita di comfort, pensate al carburante che non usate più, ai gas che la vostra auto non emette durante la guida e ai soldi che risparmiate facendo il pieno di carburante

Spegni quella lampada!

L’elettricità è un’altra risorsa che, se ce l’abbiamo, non ci rendiamo conto di quanto sia importante per la nostra vita.

Per ottenere energia, anche se in modo sostenibile, è necessario l’utilizzo di materie prime estratte dall’ambiente.

Il miglior comportamento che possiamo avere, per contribuire al nostro decalogo per l’ambiente, è quello di utilizzare l’energia elettrica in modo responsabile.

Un’altra azione che potete intraprendere è l’installazione di lampade a basso consumo, come le lampade a LED, prodotti che illumineranno i vostri ambienti con consumi ottimizzati.

Moda durevole

Gran parte dell’abbigliamento che utilizziamo è fatto di materiali tessili, compresa la plastica, in quantità maggiori o minori.

Identificare i negozi e i marchi di abbigliamento che rispondono alle ragioni della moda sostenibile ed evitare l’uso di materiali inquinanti per mancanza di conoscenza.

Vi assicuriamo che continuerete a vestirvi bene e che la vostra impronta sarà ridotta al minimo.

Dite addio ai sacchetti di plastica

Non dimenticate che l’intera Unione Europea sta sviluppando il quadro giuridico necessario per ridurre al minimo l’uso di sacchetti di plastica, uno dei prodotti più inquinanti al mondo.

Pertanto, il Decalogo dell’ambiente non può essere completo senza questa raccomandazione.

Portate le vostre borse riutilizzabili ogni volta che andate a comprare un prodotto. In questo modo non utilizzerete i sacchetti di plastica che ci vengono spesso regalati.

Se l’uso del sacchetto di plastica è inevitabile, assicuratevi di utilizzarlo più volte, in modo che il consumo di questi prodotti nella pratica quotidiana delle persone diminuisca.

Dieci comandamenti dell’ambiente soprattutto per i bambini

Decálogo del medio ambiente especial para niños

All’inizio dell’articolo abbiamo sostenuto che è necessario sviluppare i necessari livelli di consapevolezza tra i bambini della casa, in modo che il futuro sia promettente.

Ecco 10 modi semplici per coinvolgere i vostri figli nella cura dell’ambiente.

Imparare l’importanza dell’acqua

Se il vostro bambino si lava le mani, si lava i denti, si lava i denti, si fa il bagno o svolge qualsiasi attività che utilizzi l’acqua, insegnategli l’importanza di questo fluido vitale per la nostra vita.

È importante aprire e chiudere il rubinetto dell’acqua, utilizzando solo l’acqua effettivamente necessaria per la pulizia.

Spiegategli da dove viene l’acqua e quale processo deve essere seguito per far entrare l’acqua nel suo bagno.

Quando uscite, spegnete le luci

Alla nostra giovane età passiamo e saltiamo dietro ogni angolo della casa. Non restiamo a lungo in una stanza.

Insegnate al vostro bambino ad accendere e spegnere la luce nelle stanze. Finché c’è bisogno della luce artificiale per accenderla, la si tiene spenta.

È importante utilizzare la luce naturale, aprire le finestre ed evitare di usare l’elettricità quando non è necessaria.

I vostri rifiuti: la vostra responsabilità

Una passeggiata pomeridiana nel parco può essere un buon momento per imparare il Decalogo per l’ambiente.

Se al vostro bambino piace il suo dolcetto preferito o il gelato che ama tanto, non lasciategli buttare il bidone della spazzatura per terra.

La sua spazzatura è una sua responsabilità. Quindi, lasciateglielo mettere in una delle sue tasche e buttatelo via se trova una lattina per il tipo di spazzatura che ha in mano.

Se non ne avete uno, buttatelo via a casa. In questo modo, quando crescerà e diventerà un adulto responsabile, sarà consapevole di non buttare la spazzatura dove gli piace di più, ma dove sta andando.

Il riciclaggio come gioco

Il riciclaggio è un processo che può essere molto noioso, ma se lo impariamo fin dalla più tenera età è un comportamento che fa parte del nostro comportamento e sarà naturale.

Fate un gioco di selezione dei rifiuti e gettateli nei contenitori giusti.

È anche importante che conosciate il motivo dell’esistenza di una barca per ogni tipo di rifiuto, in modo da capire perché dovete seguire questa regola.

Non dimenticare di riciclare la carta

Non è necessario usare carta nuova per dipingere, tagliare, disegnare o fare pratica su come fare origami.

Quindi, creare uno spazio a casa per riciclare la carta. Così i vostri piccoli sanno che se vogliono essere Picasso o un maestro della modellazione su carta, possono andare in quello spazio e prendere un pezzo di carta per dare libero sfogo alla loro immaginazione.

È importante che capiscano quale carta può essere usata e quale no, altrimenti si ottiene un documento importante piegato come un rubinetto.

Non tutto quello che chiedete dovrebbe essere

Giocattoli, colori, libri e altri ausili per bambini non sono illimitati.

Si consiglia di utilizzare ogni prodotto quando necessario. Se non ne avete bisogno o non lo volete più, datelo a un altro bambino.

La maggior parte dei giocattoli sono fatti di plastica e molti di essi possono essere usati una seconda volta dopo che il bambino non vuole più usarli

Le piante sono ancora vive

Quante volte abbiamo visto un bambino nel parco strappare un cespuglio?

A quell’età, potremmo non capire che anche la vita vegetale esiste e deve essere rispettata.

Strappare le foglie, calpestarle o romperle non è un comportamento accettabile.

È anche essenziale che essi conoscano l’importanza delle piante per la vita e il ruolo che svolgono nel nostro respiro.

Gli animali domestici hanno bisogno di noi

Molti genitori danno i loro piccoli animali come animali domestici. Cani, gatti e pesci sono tra i più comuni, ma la lista è infinita.

Tutti questi animali dipendono dalle nostre cure e fanno parte della vita sul nostro pianeta.

Insegnate loro a prendersi cura di loro, a rispettarli e a dar loro spazio, come esseri viventi avranno un loro modo di interagire con l’ambiente, che deve essere rispettato.

Questa cura deve essere sempre sotto la vostra supervisione, ricordate che è un bambino e che la sua maturità – che ci crediate o no – non è completamente sviluppata.

Fuori di casa, tutto appartiene a tutti

È importante che il Decalogo Ambientale renda i bambini consapevoli di essere parte di un ambiente, che non sono soli al mondo e che tutto ruota intorno a loro.

Quindi, nel parco, nella spiaggia, nel fiume o in qualsiasi altro spazio, bisogna capire che tutto ciò che c’è è per il divertimento di tutte le persone.

Per questo dovete prendervi cura di loro e assicurarvi di non romperli o danneggiarli.

Sebbene questa regola abbia uno spettro più ampio all’esterno, si applica anche agli articoli per la casa.

Rispetto per le persone

Quando parliamo del decalogo dell’ambiente, di solito pensiamo alle piante, alle masse d’acqua, alla fauna e alla flora.

Tuttavia, è anche importante rispettare le persone per evitare di creare un ambiente sgradevole per loro.

Siamo tutti importanti e abbiamo tutti qualcosa da offrire. Insegnateci a rispettare l’individualità delle persone, le qualità che ci caratterizzano.

In questo modo il vostro bambino sarà una persona piacevole, che non vuole fare del male a nessuno e rispetta il suo ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *