fbpx

Elenco degli alimenti proibiti per cani

alimentos-prohibidos-para-perros-portada

Ti interessa la salute del tuo fedele amico a quattro zampe? Iniziate evitando i cibi proibiti per cani, solo allora gli garantirete una vita lunga, sana e felice con voi.

Grazie a questa lista, eviterete di portare il vostro cane dal veterinario a causa di un’intossicazione alimentare. Ci siamo!

7 Cibi proibiti per cani

Il vostro cane ha vomito, diarrea o disidratazione? Questo può essere dovuto al fatto che per caso o per ignoranza da parte vostra ha mangiato alcuni degli alimenti di cui vi parleremo qui di seguito:

1. Il cioccolato può essere tossico, attenzione!

Il cioccolato contiene caffeina e teobromina. Che ci crediate o no, queste sostanze possono causare danni al sistema nervoso del vostro cane. Causano anche allergie, aritmie, convulsioni e aumento della pressione sanguigna.

Dopo un’alta dose di cioccolato i sintomi principali saranno vomito, disidratazione, malattia generale o nervosismo. Sotto questi sintomi chiamate il veterinario il prima possibile.

2. Eliminate le cipolle e l’aglio dalla vostra dieta

Cipolle, aglio e porri hanno tiosolfato, una sostanza che può distruggere i globuli rossi, causando al cane un’anemia emofiliaca se consumata per lungo tempo.

Se l’urina del vostro fedele amico diventa arancione e rossa, dovreste vedere immediatamente il veterinario. Potrebbe soffrire di anemia emofiliaca. Attenzione!

3. Zero dolci e zucchero

Considerate tutti gli alimenti dolci che sono proibiti per i cani, in quanto possono causare obesitĂ , carie, danni al fegato e persino diabete nel vostro cane. Provate a stabilire una dieta senza zucchero, il vostro cane vi ringrazierĂ  per questo.

Con gli alimenti per cani senza zucchero è necessario prestare particolare attenzione, poiché alcuni contengono Xilitolo. Questo dolcificante può causare, tra l’altro, vomito, convulsioni, letargia, mancanza di coordinazione o emorragie interne.

4. Non ci sono ossa piccole

Per quanto possa sembrare sorprendente, le ossa piccole possono influire sulla salute del vostro amato cane, soprattutto se è ancora un cucciolo. Ad esempio, possono causare problemi respiratori e digestivi come soffocamento e lesioni interne.

alimentos-prohibidos-para-perros-cuerpo

5. Senza latte come il latte e il formaggio

Purtroppo i cani non hanno l’enzima lattasi che scompone il lattosio. Per questo motivo, il formaggio, il latte e persino il gelato possono causare alcuni disturbi intestinali o diarrea nel vostro animale domestico.

Idealmente, dovrebbero consumare solo il latte dato dalla madre, e questo di solito accade quando i cuccioli sono ancora in fase di crescita.

6. La caffeina e l’alcool sono proibiti

Caffeina, alcol e altre bevande energetiche o analcoliche sono alimenti proibiti per i cani. Questo perché il loro corpo non li elabora molto bene, il che può anche portare all’ebbrezza.

7. Avocado, uva e semi di altri frutti sono nocivi

L’avocado ha una tossina chiamata persina che è pericolosa per la salute dei cani. Ad esempio, in alcune razze può causare da problemi digestivi a difficoltà respiratorie.

Anche l’uva e l’uva passa sono dannose per la salute dei cani, anche in piccole quantità causano insufficienza renale.

Le mele, le pesche e le albicocche non sono nocive, ma i loro semi, le ossa e i cuori hanno piccole quantità di cianuro. Pertanto, è meglio evitarli nella vostra dieta.

Se vuoi migliorare la dieta del tuo cane, segui questi consigli!

Ora condivideremo con voi un elenco di consigli utili che vi aiuteranno a migliorare la dieta del vostro amato canino.

  • Preparate o acquistate un alimento che soddisfi le vostre esigenze nutrizionali, che sia adatto a voi e che sia di vostro gradimento.
  • Non sperimentate combinazioni insolite quando preparate il cibo per il vostro cane.
  • Assicuratevi di servirgli cibo a basso contenuto di sale e assicuratevi che non raccolga la spazzatura.
  • Fate attenzione a non offrire al vostro cane cibo fatto in casa come ricompensa.

Con questa tavola di cibi proibiti per cani, potete stare certi che non avvelenerete il vostro amato cucciolo per caso.

Se siete ancora in dubbio, al Greenuso si consiglia di consultare un veterinario. In questo modo saprete cosa sarĂ  meglio per il vostro cane in base alla sua taglia, al peso, alla razza o allo stato di salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *