fbpx

Dite addio ai morsi con queste piante di zanzare

Dile adiós a las picaduras con estas plantas antimosquitos

Le vacanze sono un momento che possiamo qualificare come perfetto: viaggiare, riposare, divertirsi e fare quello che ci piace, ma è meglio se tra i compagni ci sono piante antizanzare.

C’è una frase che dice: “Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, non hai mai dormito con una zanzara nella stanza

Sebbene l’origine esatta della frase non sia nota, la verità che annuncia è schiacciante, nÈ più fastidioso del ronzio incessante di una zanzara mentre si cerca di dormire.

Per eliminare il problema delle radici, in modo naturale e senza effetti indesiderati su qualsiasi membro della famiglia, le piante antizanzare sono un’ottima opzione.

Citronella, la regina delle piante antizanzare

Citronela la reina de las plantas antimosquitos

Proveniente dal continente asiatico, la citronella è la pianta per eccellenza quando si vuole combattere la fastidiosa presenza delle zanzare.

L’aroma che emana da questa pianta è così piacevole che ha altri nomi come citronella, citronella o citronella; chiaramente indicativo di un aroma con un tocco di agrumi, amichevole per chiunque.

Possiamo piantarlo sia in vaso che direttamente in giardino, non ha bisogno di annaffiature costanti, ma bisogna stare molto attenti, in quanto tende a volersi espandere in tutto il terreno. Per questo, la cosa raccomandata è la potatura regolare.

La più riconosciuta tra le piante antizanzare può raggiungere anche un metro di altezza e ha un colore tra il verde e il blu, senza dubbio un elemento di colore che porterà a casa vostra.

Lavanda: Profumate la vostra casa

Lavanda: perfuma tu hogar

Ora è il turno di una delle piante repellenti per le zanzare che porterà il miglior aroma alla vostra vita: la lavanda.

Una pianta che si comporta molto bene nelle zone secche e soleggiate, producendo bellissimi fiori viola verso la fine di luglio

Il piacevole odore di lavanda è la vostra migliore arma per spaventare le zanzare, tra gli altri insetti, perché, anche se può non sembrare logico, questi piccoli insetti odiano l’odore di questo cespuglio.

Per godere della sua efficacia, prendete alcune foglie e fiori di lavanda, metteteli negli spazi che volete e il loro odore vi proteggerà dalle punture di zanzara.

Potete anche mettere foglie e fiori in piccoli sacchetti di stoffa o in qualche tessuto, tenerli nei cassetti e nessun insetto si avvicinerà ai vostri vestiti.

Alloro: dalla cucina a tutta la tua casa

Laurel: De la cocina a toda tu casa

Qualche foglia di alloro può alzare il livello delle vostre ricette, ma può anche aiutarvi a tenere lontane le zanzare.

Questo è un cespuglio più robusto dei precedenti. Può arrivare fino a 10 metri di altezza, quindi si dovrebbe controllare la sua crescita con una potatura regolare.

Anche se non tollera molto bene le fredde stagioni invernali, l’alloro non è una pianta che ha bisogno di molte cure. Basteranno un po’ d’acqua e una potatura regolare per farla espandere senza problemi.

Per eliminare il volo della zanzara, prendete alcuni rami di alloro e metteteli in casa. In breve tempo, vedrete che le piante repellenti per le zanzare cominceranno a fare effetto.

Timo, un’altra pianta che spaventa il gusto

Tomillo otra planta ahuyenta con sabor

Il timo è usato molto spesso nella cucina mediterranea e si combina molto bene con il pesce. Per questo semplice motivo, è una buona idea avere una pianta di timo in casa.

Ma oggi il timo arriva a questa lista di piante antizanzare per il suo potere, sconosciuto a molti, contro questo fastidioso parassita.

Il timo può essere piantato in vaso, è un piccolo arbusto che cresce fino a 25 cm di altezza. Le sue foglie verdi hanno piccoli dettagli gialli, che lo rendono attraente in ogni momento.

Le annaffiature di questa pianta repellente per le zanzare devono essere continue, si sviluppano meglio in ambienti umidi del suolo, senza avere intorno pozzanghere d’acqua.

Un ramo di timo fresco o essiccato in diverse zone della casa emetterà un odore che le zanzare non tollereranno e non avranno altra scelta se non quella di andare a trascorrere le vacanze in altri spazi.

Basilico: più del pesto

Albahaca: más que pesto

Con una pianta di basilico a casa potrete cucinare una deliziosa pasta al pesto, fresca e potente, che sarà l’invidia di tutti i vostri commensali

Tuttavia, affinché quella cena italiana non subisca un inaspettato attacco di zanzare, si può usare l’aroma del basilico per tenerle fuori da qualsiasi spazio.

Questo tipo di pianta repellente per le zanzare è ideale per chi ama il giardinaggio e si diverte a curare le piante perché ha bisogno di acqua, di potatura, di terreno umido e di un po’ di sole per crescere senza fermarsi.

Il basilico, fresco o essiccato, posto in punti strategici della vostra casa sarà una deliziosa barriera alla proliferazione delle zanzare.

Un’altra pianta repellente per zanzare aromatizzata è il rosmarino

Otra de las plantas antimosquitos con sabor es el romero

Il rosmarino si sente più tra le ricette che arrivano sulla vostra tavola in estate che tra le piante antizanzare esistenti.

Ebbene, oltre ad aiutarvi in cucina, il rosmarino è l’ideale per spaventare le zanzare da casa vostra creando un ambiente libero dal volo di questi fastidiosi insetti.

Di solito fiorisce due volte all’anno e può essere piantato in qualsiasi vaso della casa. Anche se hanno bisogno di acqua, come qualsiasi altra pianta, il rosmarino preferisce il terreno asciutto, quindi è una pianta poco curata.

Oltre ad aiutarvi a tenere le zanzare fuori casa, il rosmarino aiuta a tenere lontani altri insetti e insetti che possono causare danni irreparabili al vostro giardino.

Quindi, anche se non volete aggiungerlo ai vostri pasti, è una buona idea piantarlo in giardino.

Calendula, accattivante ed efficace

Caléndula, llamativa y efectiva

La calendula è un fiore bellissimo, ma con un aroma poco gradevole, sia per noi che per le zanzare.

Questa pianta repellente per zanzare è ideale per la semina in spazi aperti e con esposizione continua al sole.

Nonostante il potere della calendula di spaventare le zanzare, se siete stati morsi, strofinate alcune foglie di calendula nel guardolo e sentirete subito sollievo dal prurito.

Un altro motivo per avere questa pianta tra i vostri giardinieri è che fa risaltare i fiori nei toni del giallo, dell’arancio e dell’ocra che daranno vita alla vostra casa.

Piante repellenti per le zanzare con i fiori? Geranio!

¿Plantas antimosquitos con flores? ¡Geranio!

Se siete alla ricerca di una pianta che, oltre ad aiutarvi ad installare una barriera naturale contro le zanzare, dia vita e colore alla vostra casa, il geranio è senza dubbio una buona opzione.

È una pianta a bassa manutenzione che ha bisogno di una costante esposizione al sole per crescere senza problemi.

Il geranio dà un fiore con 5 petali di colore fucsia, molto simile al magenta.

L’odore dei suoi fiori e della pianta è il rimedio efficace che questa specie offre per spaventare le zanzare, quindi è una buona opzione per piantarle in vasi vicino alle finestre e alle zone di accesso naturale alla casa.

Melissa: direttamente dal tavolo dell’aromaterapia

Melisa: directo de la mesa de aromaterapia

A Greenuso ci piacciono le raccomandazioni che hanno diversi possibili usi nella tua vita, la Melissa è uno di questi.

Si tratta di un’altra pianta antizanzare che ha un odore simile a quello del limone, odiato dalle zanzare ma da noi apprezzato, al punto che viene utilizzato nelle sedute di aromaterapia.

Questa pianta si può vedere in zone di terreno bagnato, quindi si dovrebbe annaffiare frequentemente.

Il suo aroma, insopportabile per le zanzare, viene esaltato se piantato in zone ad alta esposizione al sole. Pertanto, è una buona idea piantarlo fuori casa.

L’unica cura che si dovrebbe prendere con il Melissa è di limitare bene il suo spazio di crescita. È una pianta a crescita rapida e, se non state attenti, ruberà lo spazio alle altre piante. Per fare questo, bisogna potare spesso.

Bene, ora avete qualche idea di piante antizanzare che potete piantare in casa vostra e dare un chiaro messaggio di “non benvenuto” a questi insetti fastidiosi e pericolosi.

Se conoscete qualche metodo o volete condividere come usate alcune di queste piante per pulire i vostri spazi, aspettiamo i vostri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *